Digital Strategy Roma
info@digitalstrategyroma.it

Blog

  • blog

L’impatto del prossimo aggiornamento Android sul search marketing europeo

Che impatto avrà il prossimo aggiornamento di Android sul search marketing europeo?

Nelle prossime settimane Google rilascerà un nuovo aggiornamento di Android destinato esclusivamente al mercato europeo. Agli utenti Android sarà chiesto il browser e il servizio di ricerca che vorranno utilizzare. Ma questo aggiornamento sarà veramente così invasivo da riuscire a modificare i trend sui browser e i motori di ricerca più utilizzati? Nelle prossime righe proveremo a fare una previsione.

Cosa cambierà per gli utenti?

Il nuovo aggiornamento che Google rilascerà nelle prossime settimane, cosa comporterà per gli utenti Android? Se veramente cambierà il modo in cui gli utenti europei effettuano ricerche potrà verificarsi la stessa cosa anche a livello mondiale? Infatti, punti di rottura in un comportamento cristallizzato, possono confluire in dei veri e propri cambiamenti di abitudini ma non crediamo che questo sia il caso. Sembra che l’aggiornamento Android realizzato da Google sia stato studiato per produrre, da parte degli utenti, il minor numero di risposte possibile. Con il rilascio di questo aggiornamento, infatti, Google chiederà agli utenti quale browser e quale motore di ricerca desiderano utilizzare.

Con il rilascio di questo aggiornamento gli utenti europei Android potranno vedere 2 schermate diverse: la prima sulle app di ricerca e la seconda sui browser. Quando un utente sceglierà un servizio di ricerca diverso da Google, alla successiva apertura di Chrome verrà chiesto se desidera modificare il servizio di ricerca predefinito. E precisamente dove comparirà questa richiesta di scelta per i servizi? Su tutti i terminali Android verrà inserito un piccolo prompt sulla parte inferiore dello schermo.

Ma perché Google proporrà agli utenti scelte di questo tipo?

Google dovrà rispettare un volere della commissione europea per impedire di rafforzare ulteriormente la propria posizione dominante. A tal proposito si è vista infliggere una multa di 4,34 miliardi di € per violazione delle norme antitrust.

L’azienda di Mountain View ha prodotto annunci ufficiali in cui si dichiara dalla parte dell’utente quando c’è da migliorare un servizio. Queste affermazioni hanno però lasciato più di qualche dubbio considerato il fatto che l’aggiornamento di Android riguarderà solo il mercato europeo e sarà un piccolo form posto nel punto più basso dei device Android. La domanda sorge spontanea: è qualcosa che si voleva fare o che si è stati costretti a fare?

Vuoi posizionare il sito web della tua attività? Richiedi il preventivo gratuito per la strategia online.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Digital Strategy Roma